Incontri e riflessioni

A mio nonno

Scritto da Aurora Fava il 01 Aprile 2022.

A mio nonno

Casa era il calore del tuo possente abbraccio
capace di salvarmi dai tormenti del passato.
Così, sogni dolci e tranquilli mi avevi regalato
facendomi ricredere nell'amore smisurato.

Prima volta piccola e serena mi sentivo,
così stretta da poter avvertire il tuo respiro,
e mentre creavi storie per strapparmi un sorriso,
come unico e vero padre ti percepivo.

Pazienza e premura con me hai avuto,
anche se non era un compito da te dovuto.
E valori e insegnamenti mi hai trasmesso
donandomi come cosa più importante il tuo tempo.

In un giorno lontano, un uomo simile a te
e disposto a restare al mio fianco sognavo
un uomo meritevole di starmi accanto,
e in grado di proteggermi da tutto quanto.

Ti potrebbero interessare